La statua che rappresenta il Santo nella versione in legno è lavorata e dipinta a mano da artigiani della Val Gardena.

Celebrato il 13 giugno, Sant’Antonio da Padova è il “santo dei miracoli”, il popolare santo che fa ritrovare le cose perdute, ma è soprattutto il grande maestro spirituale, così come indica il titolo di “dottore evangelico” attribuitogli dalla Chiesa. È ritenuto il protettore dei nativi americani, dei poveri, delle donne incinte, degli oppressi, dei viaggiatori, degli affamati, dei fidanzati, degli animali, dei pescatori, dei marinai, dei cavalli, del matrimonio, della sterilità, dei bambini malati e dei macellai. Morì all'età di 36 anni e il suo culto è fra i più diffusi del cattolicesimo. È patrono del Portogallo, del Brasile, oltre che della città veneta di Padova.

Ricorrenza: 13 Giugno

Patronato: Affamati, oggetti smarriti, Poveri

Etimologia: Nato prima, o che fa fronte ai suoi avversari, dal greco

Emblemi: Giglio, Pesce