La Medaglia rappresenta l’Angelo dipinto da Raffaello Sanzio, ritratto insieme a un altro angelo pensoso ai piedi della celeberrima “Madonna Sistina”, uno dei capolavori rinascimentali più famosi al mondo.

Questa grande pala d’altare (2,6 m x 2 m) fu realizzata  cinquecento anni fa da Raffaello per la città di Piacenza, dove rimase fino al 1754 per poi approdare a Dresda; qui si trova ancora oggi, all’interno della Gemäldegalerie.